5 ottobre 2018

Prima pappa, quando iniziare lo svezzamento

A quanti mesi è possibile fare la pappa nel seggiolone, che alimenti evitare e come introdurli

I bambini crescono in fretta e dopo pochissimo tempo arriva il fatidico momento della prima pappa. Ma quando è giusto iniziare lo svezzamento? Quali sono gli alimenti consigliati e quelli da evitare? Abbiamo creato un piccolo schema per lo svezzamento utile in una fase così delicata della crescita del vostro bambino.

Svezzamento: cos’è, come iniziare e quali alimenti prediligere

Lo svezzamento non è un’interruzione definitiva dell’allattamento, bensì il passaggio ad una alimentazione che comprende il latte materno o il primo latte in assenza di quello della mamma, ma anche altri alimenti complementari inseriti gradualmente nella dieta del piccolo affinché si abitui ai nuovi sapori e non sviluppi intolleranze.

Come suggerito dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), l’allattamento costituisce una parte fondamentale dell’alimentazione del bambino, sia prima che dopo lo svezzamento: il latte della mamma o il primo latte artificiale oltre ai benefici che apporta al nutrimento, contribuisce a creare nel piccolo sicurezza e autonomia in un momento delicatissimo di distacco e acquisizione di comportamenti nuovi, accettazione di sapori del tutto estranei fino a quel momento e del cucchiaino, come strumento utile alla nutrizione. Continuare ad allattare il proprio bambino durante lo svezzamento, anche fino ai 2 anni, non significa viziarlo ma permettergli di abituarsi al meglio al nuovo cibo e al nuovo modo di assumerlo.

Sebbene esistano delle tempistiche generali, ogni bambino è diverso dall’altro e ognuno di loro ha una maniera tutta propria di crescere e attraversare le sue fasi cruciali della crescita.

Ma a quanti mesi è possibile fare la prima pappa? A quanti mesi il bambino è in grado di stare seduto nel seggiolone?

Abbiamo preparato per voi un piccolo vademecum con alimenti suggeriti, ricette e consigli su quando iniziare lo svezzamento e come preparare la prima pappa del bambino.

Consigli sullo svezzamento, sulla prima pappa e sulle prime ricette per bambini

L’importanza dello svezzamento per il bambino è certa e ogni mamma deve accompagnare il proprio piccolo in ogni passo: ogni bambino è un mondo a sé, ha tempi e modalità diversi, per cui è fondamentale rispettare le sue volontà e avvalersi dell’aiuto del pediatra.

Indicativamente un bambino è pronto a integrare nuovi cibi solidi e semi-solidi, nella sua classica alimentazione a base di latte materno o artificiale nel caso in cui la mamma non possa allattare, intorno ai 6 mesi, stessa età in cui sarà possibile utilizzare il seggiolone che consente una corretta postura dei più piccoli durante la pappa: Brevi ha ideato un seggiolone con una seduta adattabile, il Seggiolone Slex Evo, premiato su territorio internazionale proprio per la sua abilità a rendersi ergonomico e perfetto per ogni bambino.

Tenendo a mente questi primi suggerimenti, cominciamo con quelle che potremmo definire le 4 regole del buon svezzamento:

  1. Preparare cibi freschi e cotti in maniera sana;
  2. Utilizzare poco sale e poco zucchero per il loro condimento;
  3. Servire poche proteine come carni e formaggi
  4. Evitare il miele o alimenti che lo contengono poiché al loro interno potrebbe essere contenuto botulino.

Non esistono schemi precisi da seguire o tabelle di alimenti, basta semplicemente assecondare le voglie del bambino e rispettare i suoi tempi.

Bisogna stimolare la sua voglia di conoscere nuovi sapori con ricette sane, fatte di ingredienti genuini per assicurargli una sana alimentazione nei primi mesi di vita e soprattutto nelle prime fase dello svezzamento.

Per le mamme alle prese con le prime pappe dei propri bambini, abbiamo preparato una piccola lista di ricette saporite e salutari, adatte ai primi mesi di svezzamento.

Ricetta per i primi mesi di svezzamento: Crema di mais alla pera

Una ricetta semplice e nutriente allo stesso tempo per la merenda del bambino. Sciogliete 20 gr di crema di mais e tapioca in 180 ml di primo latte già diluito, versate il composto nel frullatore, dopo averlo amalgamato bene, e aggiungete l’omogeneizzato di pere. Una volta frullato il tutto, versate il composto in un pentolino e riscaldatelo senza portarlo ad ebollizione, continuando a mescolare per rendere la pappa uniforme.

Ricetta per la prima pappa: Purea di riso con ricotta

È una minestra semplice da preparare e nutriente per il bambino nei primi mesi di svezzamento: tenendo presente la ricetta del brodo vegetale consigliata dall’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma, per preparare la purea di riso con ricotta sarà necessario cuocere 80 gr di riso integrale per molto tempo, anche un’ora, affinché il riso si ammorbidisca particolarmente e sia facilmente deglutibile. Una volta cotto, frullate il riso e mescolatelo con il brodo per ottenere una crema densa. Infine basterà unire 30 gr ricotta, un cucchiaio di olio e uno di parmigiano.

Ricetta per bambini di pochi mesi: Vellutata di piselli

La vellutata di piselli è uno dei piatti più semplici da preparare è per il tuo bambino, a base di legumi e verdure, quindi salutare. Dovrete cuocere 50 gr di piselli freschi, ben lavati, in un pentolino d’acqua con una patata e una zucchina tagliate a dadini piccolissimi per all’incirca mezz’ora. A fine cottura basterà tritare il tutto, unire la vellutata ad un paio di cucchiai di brodo vegetale e completare la pappa con il solito cucchiaino di olio e uno di parmigiano.

Lo svezzamento è solo il primo dei grandi passi che un bambino dovrà compiere nella sua crescita, l’unica cosa che i genitori possano fare è agevolare questo transito dal solo latte materno o primo latte artificiale ai cibi semi-solidi e solidi, senza forzature, scegliendo il meglio per quanto riguarda gli ingredienti base della sua prima pappa.

 

Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, Ospedale Pediatrico Bambin Gesù

Questo articolo è a puro scopo informativo e divulgativo. Brevi non si assume alcuna responsabilità per fatti o conseguenze derivanti dall'applicazione delle nozioni sopra enunciate.